HOME / BLOG / LA NUTRIGENETICA PER IL WELLNESS
LA NUTRIGENETICA PER IL WELLNESS

Condividi:

La nuova frontiera nel campo della nutrizione umana si chiama NUTRIGENETICA: una delle scienze di ultima generazione ci svela il ruolo del Dna nella nutrizione e come i cibi influenzano il nostro stato di salute e benessere.
 
Sul tema ci aiuta a fare chiarezza la Dr.ssa Alessia Fuschino.
 
La nuova era della nutrizione umana pone le sue fondamenta su conoscenze che vanno oltre le tradizionali equazioni predittive, grammature e stime che fino ad oggi hanno caratterizzato il lavoro del nutrizionista. Questo perché negli ultimi decenni la ricerca scientifica è riuscita a scoprire, leggere e sequenziare quello che è racchiuso nelle nostre cellule: il DNA, cioè il nostro patrimonio genetico.
 
E’ possibile utilizzare cioè la conoscenza del nostro DNA per fini nutrizionali e per il Wellness in generale.
 
Già nel V secolo a.c. il filosofo Ippocrate pronunciò la famosa frase “…. Fa’ che il cibo sia la tua medicina .. e la medicina il tuo cibo”; ma il cibo, come ogni medicina, ha una sua posologia.. e quello che fa bene a qualcuno, può nuocere ad altri, per quale motivo?
 
Quante volte ci è capitato di conoscere persone che non ingrassano pur mangiando molto, mentre altre acquistano peso con estrema facilità?, Come mai gli effetti dannosi di una alimentazione squilibrata si manifestano in maniera diversa da persona a persona? Per quale motivo?
 
La risposta era già stata introdotta da un altro importante filosofo dell’antichità Lucrezio che disse  “ …Ciò che è cibo per me , può essere veleno per te!”.

Ed aveva ragione, la nostra diversità genetica si traduce in un diverso modo di reagire ad un tipo di alimentazione o un determinato nutriente. Pertanto oggi è più corretto parlare di NUTRIGENETICA cioè la scienza che studia le caratteristiche genetiche del singolo individuo relazionandole alla sua alimentazione, al suo metabolismo,  all’ambiente in cui vive; nello specifico si occupa di individuare quelle piccole variazioni genetiche peculiari di ognuno che possono tradursi in una risposta particolare o alterata ad un determinato alimento o nutriente.
 
Quindi, il nostro Wellness cioè il benessere psico-fisico e sociale, risulta una combinazione di fattori genetici ed ambientali che si integrano in un equilibrio che tutti noi dovremmo riuscire a mantenere inalterato negli anni al fine di ridurre il rischio di problematiche metaboliche, malattie cardiovascolari, degenerative ecc. pertanto risulta essenziale conoscere il nostro patrimonio genetico per andare a condurre un cambiamento positivo nel nostro ambiente e stile di vita, volto alla riduzione della manifestazione di certe predisposizioni racchiuse nel nostro DNA ed ereditate dai nostri genitori e famigliari.
 
Il DNA è la molecola della vita perché all’interno di essa sono racchiuse tutte le informazioni che servono all’ organismo per produrre molecole, proteine, anticorpi, enzimi ecc. che sono fondamentali per il corretto funzionamento del corpo.
 
Se tale molecola porta delle informazioni alterate o variate, anche le molecole, proteine ed enzimi che ne deriveranno non saranno perfettamente funzionanti o addirittura assenti.
 
Tramite tecniche avanzate di analisi e sequenziamento del DNA e’ possibile cioè’ studiare i polimorfismi (le variazioni) che presentano i singoli geni ad esempio quelli coinvolti nei meccanismi di detossificazione cellulare, vasocostrizione, processi infiammatori, metabolismo dei carboidrati e grassi, intolleranze alimentari, predisposizione agli infortuni, potenziale aerobico durante l’esercizio fisico, ecc., ed individuare le predisposizioni all’ ipertensione, problemi cardiovascolari, metabolici, ossei, stress fisico … ed attraverso un’alimentazione specifica e personalizzata ai massimi livelli, andare a integrare, correggere e migliorare l’ambiente in cui viviamo  al fine di ridurre il rischio di verificarsi di tali predisposizioni.
 
La conoscenza del proprio DNA  pertanto non ha controindicazioni ed è indicata a tutti coloro che vogliano concepire in maniera attiva il proprio Wellness (cioè il benessere) a 360 °, dal bambino all’anziano, dalla donna in età fertile a quella in menopausa, dal sedentario allo sportivo.
 
Tutto questo è LA NUOVA ERA DELLA NUTRIZIONE UMANA.
 
 
Alessia Fuschino
Biologa Nutrizionista
Consulente in Nutrizione Umana, Nutrigenetica, Igiene degli alimenti
Dir. Settore Alimenti e Nutrizione presso CSEA Consulting -  Viterbo

Per maggiori info: [email protected]

 

categoria MEDICAL FITNESS del 01/02/2014
TAG: nutrigenetica wellness alimentazione Alessia Fuschino nutrizione
Condividi:
Elenco commenti
* Nome: * Cognome:
* E-Mail
* Commento
Informativa Privacy
* PrivacyAccetto Non accetto NewsLetterIscrivimi Non iscrivermi
* Codice controllov1c7j * obbligatori
1 commento a La nutrigenetica per il wellness
del 03/02/2014 di Gianni Dei
credo fortemente nel binomio alimentazione e attività fisica e la nutrigenetica si inserisce perfettamente in questo approccio determinate per beneficio psico fisico
Risposta del 03/02/2014 di Savino Tupputi
Confermo! Un binomio indissolubile anche per me. Abbiamo tenuto una giornata educativa in un centro fitness, che seguo come consulente esterno, ed ha riscosso un grande interesse da parte degli utenti. C'è bisogno di fare cultura e , quando avviene, la gente lo apprezza sempre di più!
DAL BLOG
EVENTI
WELLFIT SOLUTIONS INSIEME A READYTEC A PERUGIA IL 27 NOVEMBRE
Il 27 novembre si terrà a Perugia un incontro di formazione e confronto dedicato agli imprenditori e operatori del fitness, organizzato da Readytec in collaborazione con Wellfit Solutions: “I 7 PASSI PER GESTIRE CON SUCCESSO IL TUO FITNESS CLUB".
PARTNER
NEWSLETTER
* Nome:
* Cognome:
* E-Mail:
* Controllo: f1n5t  
* Privacy:
Accetto Non accetto
* Obbligatori